[Salta il menu][L'elefantino con la matita, logo del sito]

Diodati.org | Accessibilità e traduzioni dal W3C      Leggi Omega Centauri!

02 Scegliamo la bitmap da vettorializzare

Cominciamo dunque con l'acquisire via scanner il nostro marchietto dell'UNICEF. Abbiamo bisogno di alcune scansioni a risoluzioni progressivamente maggiori, per renderci conto di quale sia il modello più adatto ad una buona vettorializzazione. Per questa prova, ho realizzato cinque scansioni, rispettivamente a 150, 300, 600, 1200 e 2400 dpi (dot per inch, ovvero punti per pollice). Eccole tutte insieme nell'immagine qui di seguito, importate in CorelDRAW 10 e ordinate dalla più leggera alla più pesante: quella a 150 dpi è la prima dall'alto.

[Cinque marchi UNICEF acquisiti a risoluzioni differenti]

Ma cosa succede? Sembrano proprio tutte uguali! Eppure la prima pesa soltanto 49 Kb, l'ultima immagine pesa invece ben 7.487 Kb, oltre 150 volte di più (sono tutte delle TIF compresse con LZW)! Per vedere le differenze tra le varie scansioni, occorre infatti ingrandire notevolmente i dettagli. Ecco come appare alle varie risoluzioni, molto ingrandito, l'angolo in alto a destra del marchio, cioè la parte superiore destra della ghirlanda di foglie che racchiude il cerchio.

[Confronto tra le diverse risoluzioni]

Come si può vedere, l'immagine a 150 dpi è troppo frastagliata per consentire una buona fedeltà nella riproduzione dei dettagli più piccoli. All'estremo opposto, l'immagine da 2400 dpi non mostra un significativo guadagno di qualità rispetto a quelle da 600 e 1200 dpi. Ciò è dovuto non ad un'incapacità dello scanner di risolvere dettagli più piccoli di quelli visibili a 600/1200 dpi, ma dal limite intrinseco della qualità di stampa dell'originale usato per la scansione.

Possiamo dunque scartare tranquillamente l'immagine pesante da 2400 dpi, e scegliere come soggetto per la vettorializzazione quella da 600 dpi o, se abbiamo un computer sufficientemente potente, quella da 1200 dpi: sapremo di non perdere comunque nulla in termini di qualità dei dettagli da riprodurre. Vale in tutti i casi il seguente suggerimento: usate per l'acquisizione da scanner la minore risoluzione in dpi, compatibile con la massima qualità di dettaglio dell'originale stampato in vostro possesso.

Scaricate il file ZIP, contenente l'immagine TIF a 600 dpi del marchio UNICEF (603 Kb), che vi servirà per eseguire la prova di vettorializzazione descritta in questa guida.

*Leggi: Gli strumenti per vettorializzare
*Vai a: Diodati.org > Guide, articoli, scritti > La vettorializzazione di un marchio...
*Scrivi: info@diodati.org
*Ultima modifica: 15/7/2004 ore 14:29