[Salta il menu][L'elefantino con la matita, logo del sito]

Diodati.org | Accessibilità e traduzioni dal W3C      Leggi Omega Centauri!

01 L'interpretazione dei dati di traffico non è una scienza esatta

Abbiamo assistito negli ultimi anni ad una crescita esponenziale dell’importanza attribuita alle analisi statistiche dei dati di traffico relativi ai siti Internet. Il motivo di questo crescente interesse è semplice: i dati di traffico, opportunamente letti, danno il «polso» del successo di un sito o di una sua sezione. Andare a leggere per mezzo di appositi programmi il numero di accessi o di page view è - per i gestori di un portale, di un quotidiano in linea o di un'azienda che vende prodotti - né più né meno che come consultare i dati dell’Auditel per i responsabili di una trasmissione televisiva. Non solo. I percorsi di visita seguiti dagli utenti collegati, insieme ad altre variabili quali i tempi di permanenza sulle singole pagine, rappresentano informazioni estremamente utili:

Purtroppo, però, la rilevazione e soprattutto l’interpretazione dei dati di traffico di un sito Internet sono processi che non producono per nulla dati inequivocabili e certi. Così come la determinazione del numero di spettatori di un programma televisivo da parte dell’Auditel è, in fin dei conti, un’inferenza statistica, cioè una presunzione più o meno attendibile, strettamente dipendente dalla scelta di un campione e dai metodi di rilevazione adoperati, allo stesso modo la determinazione del numero di persone che hanno visitato un sito Internet in un certo arco di tempo è un’inferenza statistica, una presunzione legata alla definizione di determinati parametri ed ai metodi scelti per la rilevazione di quei parametri.

Per poter comprendere appieno i limiti specifici dei sistemi di rilevazione dei dati di traffico usati attualmente sul Web, occorre in via preliminare esaminare nel complesso quali sono i metodi disponibili per la rilevazione e l’analisi del traffico. Occorre però, prima di ogni cosa, definire chiaramente la terminologia adoperata, che basta da sé sola a creare equivoci e confusioni.

*Leggi: Un glossario articolato su quattro categorie di dati
*Vai a: Diodati.org > Guide, articoli, scritti > Capire le statistiche di accesso ai siti Internet
*Scrivi: info@diodati.org
*Ultima modifica: 15/7/2004 ore 14:36