[Salta il menu][L'elefantino con la matita, logo del sito]

Diodati.org | Accessibilità e traduzioni dal W3C      Leggi Omega Centauri!

Introduzione

Nel presente documento sono descritte:

Nello schema di Regolamento di Attuazione di cui all’art. 10 della Legge sono previsti due tipi di verifica della accessibilità:

Trovo poco chiara la terminologia adottata per i due tipi di verifica. Le parole "tecnica" e "soggettiva" non sono semanticamente opposte né implicano una totale indipendenza dei reciproci domini: una verifica "soggettiva" può essere svolta in base a tecniche, e, viceversa, una verifica tecnica può essere fatta da soggetti differenti.

Mi sembra più opportuno ricorrere ad una distinzione che sia intuitivamente chiara tra i due concetti. Per esempio: verifica "teorica" (o "oggettiva"), quella condotta da esperti sulla base del controllo di requisiti tecnici definiti a priori; verifica "pratica" (o "soggettiva"), quella condotta per mezzo di prove empiriche su utenti selezionati tra il pubblico di riferimento del sito.

L'uso di una terminologia il più possibile non ambigua è il modo migliore per garantire una reale applicabilità dei criteri definiti per le verifiche di accessibilità.

I principi informatori delle linee guida, dei parametri tecnici e delle metodologie presentate in questo documento sono ispirate alle Risoluzioni, Direttive, Comunicazioni e Decisioni dell’Unione Europea in merito alla non discriminazione e alla accessibilità alle nuove tecnologie delle persone con disabilità.

Per quanto riguarda la verifica tecnica si è anche tenuto conto di quanto indicato:

Il sito WAI è consultabile a partire da http://www.w3.org/WAI/. Il testo in inglese del paragrafo 1194.22 della Section 508, insieme con molte altre informazioni collegate, è disponibile alla pagina http://www.access-board.gov/sec508/508standards.htm. Un mio articolo divulgativo sulle regole di accessibilità per il Web contenute in Section 508 è disponibile a partire da http://www.diodati.org/scritti/2002/sec508/index.asp. Il documento sull'accessibilità prodotto dal consorzio ISO ("Ergonomics of human-system interaction -- Guidance on accessibility for human-computer interfaces") non è disponibile per la consultazione gratuita e può essere acquistato tramite il sito ISO.

Per quanto riguarda la verifica soggettiva, si è fatto riferimento anche alle seguenti normative e linee guida internazionali:

Brevi informazioni generali su ISO/IEC 9126-1 e su ISO/IEC 9241-11 sono disponibili rispettivamente qui: http://www.usability.serco.com/trump/resources/standards.htm#9126-1 e qui: http://www.usability.serco.com/trump/resources/standards.htm#9241-1. Un'introduzione al concetto di Design for All è disponibile a partire dalla pagina http://www.design-for-all.info/11686158.xml.

Per il raggiungimento delle caratteristiche di accessibilità dei siti internet e delle applicazioni basate sulle tecnologie internet (web based) sono stati dettagliati i seguenti insiemi di riferimento:

La rispondenza a tutti i requisiti da sottoporre a verifica tecnica costituisce la condizione minima di accessibilità di una pagina Web e di una applicazione web based.

Cosa significa precisamente? Che una pagina web, per passare alla fase della verifica soggettiva, deve prima soddisfare tutti i requisiti tecnici previsti dallo studio? Se è così, il vincolo andrebbe espresso esplicitamente.

*Leggi: 1) Siti Internet e applicazioni web-based
*Vai a: Diodati.org > Guide, articoli, scritti > Studio (commentato) sulle linee guida
*Scrivi: info@diodati.org
*Ultima modifica: 20/10/2012 ore 02:02